Rimedi contro formiche

Rimedi contro formiche?

Le formiche: tanto piccole quanto forti, capaci di trasportare su di sé qualsiasi genere di avanzo di cibo che si imbatte sulla loro strada, sono tra gli animali più fastidiosi per l’uomo.
Le indagini condotte, infatti, confermano che tra le più frequenti domande inserite sul web vi é proprio quella relativa alle modalità con cui eliminare, o allontanare, le formiche.
In realtà quello dell’invasione delle formiche é un problema comune sia a contadini sia a casalinghe, dal momento che il loro proliferare può interessare zone di aperta campagna ma anche abitazioni collocate in pieno centro.

Oggi esistono diversi rimedi, naturali e non, espressamente studiati per salvaguardare colture ed abitazioni dalle infestazioni delle formiche.
Esistono anche numerose aziende che possono consigliarvi il metodo più efficace in base alle vostre esigenze, in modo da potervi liberare in pochissimo tempo di questi piccoli e fastidiosi animali.

La specie

Per poter mettere in pratica il giusto rimedio ed allontanare la presenza indesiderata di questo animale occorre conoscere bene il nemico, magari anche studiarne le abitudini in modo da poterne anticipare i movimenti.
Va detto, innanzitutto, che se si avvista una formica, con molte probabilità, a breve ci sarà una vera e propria invasione di altri piccoli suoi simili. Questo perché la formica è un animale che vive e si muove in gruppo, sicché ogni volta che avrà compiuto una scoperta interessante procederà a chiamare i rinforzi e farsi aiutare dalle altre formiche operaie. Questa caratteristica spiega anche perché, spesso, si avvistano schiere di formiche che marciano in fila indiana.

Vedi anche  Disinfestazione Rimini e provincia

Rimedi contro formiche

Se vi siete chiesti come viene trasmesso il messaggio, e come facciano le altre formiche a trovare subito la strada, in modo che nel giro di pochi minuti le nostre case e balconi subiscono una vera e proprio invasione, è molto semplice: la formica che ha fatto la scoperta la comunica alla compagna, se vicina, toccandole le antenne. Inoltre la formica lascia una scia odorosa che permette ai suoi simili di rintracciarla con facilità. Questa particolarità ha portato a mettere in commercio prodotti che nascondono la scia odorosa della formica, in modo da limitarne il proliferare.

Le formiche sono impegnate in una continua ricerca di cibo ed altre sostanze che possono tornare loro utili per costruire la tana, il famoso formicaio. Ecco perché spesso si vedono colonne di formiche impegnate nel trasporto non solo di briciole di pane, granelli ed insetti morti, ma anche di pietre, frammenti di steli e foglie, con cui costruiranno la loro tana.

 

I rimedi naturali contro le formiche

Per contrastare l’invasione delle formiche nemiche occorre individuare il loro punto di accesso. Generalmente si tratta di una fessura collocata in prossimità degli angoli di porte e finestre.
Individuata la breccia, è bene cospargere il punto con una buona dose di borotalco, mescolato ad alcuni chicchi di caffè. Questo intervento permetterà di nascondere la scia di odore rilasciata dalla formica che ha iniziato l’attacco.

Conoscere bene il nemico ci permette di attuare i rimedi più efficaci. Di fatto, sapere che le formiche sono alla continua ricerca di cibo e che in questa esplorazione si lasciano guidare molto dall’olfatto, ci permette di utilizzare fragranze sgradite alle formiche. Menta, caffè, aceto, hanno un odore troppo forte e nauseabondo che riesce a tenere lontano questi piccoli invasori.
Per questa ragione è utile cospargere i davanzali delle finestre con alcune foglie sminuzzate di menta. Le bustine di tè alla menta, invece, possono essere collocate in dispensa, per evitare che le formiche intacchino il cibo.

Vedi anche  Come eliminare larve di mosca carnaria?

Ottimo è anche il repellente naturale, a base di alcool etilico, olio essenziale di eucalipto e di cajeput. Se spruzzati tramite un nebulizzatore sul percorso fatto dalla formica faranno perdere le sue tracce, in modo da evitare l’invasione delle compagne.

I rimedi chimici contro le formiche 

Quando i rimedi naturali, da soli, non sono sufficienti a gestire e contrastare l’invasione di formiche, è bene ricorrere ai rimedi chimici. Oggi in commercio ce ne sono parecchi.
Uno dei rimedi più conosciuti, e meno invasivo, è quello dell’esca antiformica costituita da una scatola piena di sostanze nocive per le formiche.
L’esca va collocata sul percorso che porta al formicaio. In questo modo le formiche mangeranno la sostanza per loro nociva e la porteranno all’interno della tana.

Le stesse modalità di applicazione sono previste per la polvere insetticida, che, prima di essere spruzzata, va mescolata con acqua.
Questi due rimedi sono molto efficaci ma prima che abbiano effetto necessitano almeno di 24 ore. Ovviamente una vera e propria disinfestazione formiche è la soluzione migliore.

Non vanno poi trascurati i numerosi repellenti spray, che contengono una soluzione insetticida ben più concentrata che permette di accelerare i tempi e liberarsi delle formiche in maniera istantanea.

Summary
Rimedi contro formiche a Rimini e provincia
Article Name
Rimedi contro formiche a Rimini e provincia
Description
Rimedi contro formiche naturali, da soli, non sono sufficienti a gestire e contrastare l'invasione di formiche, è bene ricorrere ai rimedi chimici.
Author